In trasferta a Omegna la squadra under 18 tenta di lasciare l’ultimo posto in coabitazione
proprio con i padroni di casa che, fin dal fischio iniziale, mettono la gara sul piano fisico
tutelati da un arbitraggio remissivo.
I nostri faticano ad adeguarsi ma devono fare i conti anche con una serata davvero infelice
al tiro da fuori. Dopo metà gara il meno 8 fa sperare in una chance di recupero ma, proprio
nel terzo quarto i locali allungano arrivando in doppia cifra di vantaggio e chiudendo la
gara con una ventina di punti di scarto.
“ce la siamo giocata alla pari ma, oggi non entrava proprio nulla”
Questo lo stringato commento di coach Talpo, che comunque non appare abbattuto, conscio del
reale obiettivo di una squadra proiettata come progettualità al 2017 quando i 2000 uniti ai 2001
creeranno una formazione molto più competitiva.
Tra i singoli da rimarcare la gara consistente di Apuzzo oltre i 20 punti per la prima volta in stagione.
Bene anche Yahya sempre più a suo agio sotto i tabelloni.

Omegna 73 Derthona 52
(17-14, 39-29, 58-38)
Derthona: Piccio 5, Amisano, Picello 2, Zogno 14, Botter 2, Veronese, Benazzo 5, Apuzzo 20, Censabella 2,
Falabrini, Quargnenti, Yahya 2. All. Talpo

U18 lotta ma cede